fbpx

L’Eremo di San Leonardo al Lago

“ … e mentre immagino quel lago, qui dove ora ci sono campi e pascoli, mi accorgo di una sterrata sulla destra con l’indicazione: Eremo di San Leonardo al Lago. Mi fermo un attimo a pensare: “in fondo Siena già la conosco” e in un attimo lascio i miei passi per andare alla scoperta di quel “qualcosa di sempre nuovo” per cui amo mettermi in Cammino…”

 

 

VIA FRANCIGENA – Tappa Monteriggioni – Siena

Un bellissimo complesso monumentale, nascosto da boschi di querce e lecci, risalente a prima del XII sec e ricordato negli antichi documenti con il nome di San Leonardo al Lago per la presenza di un lago li adiacente, (il Lago Verano) prosciugato nel XVIII. Trova il tempo di fare una deviazione dal percorso per poterlo visitare: in genere c’è il custode, sempre disponibile ad accompagnarvi.
Lasciata Strada dell’Osteriaccia cammina per qualche centinaio di metri fino a trovarti di fronte alla parete di una grande chiesa. Entrando nel cortile per il cancello sopra la scalinata, noterai subito le rovine di una cinta muraria e di due torri, una rotonda e una quadrata che attestano che nel 1366, quella che era dimora degli Agostiniani e meta di pellegrinaggio alla tomba del Beato Agostino Novello, fu fortificata per accogliere le vicine popolazioni di Santa Colomba in periodo di guerra. Grazie alle offerte da parte di devoti e all’intervento diretto da parte di istituzioni pubbliche senesi quali l’Ospedale di Santa Maria della Scala, il monastero ebbe un periodo di grande prosperità e di rinnovamento. La primitiva chiesetta romanica fu trasformata nella bella chiesa gotica a navata unica nel cui coro si trova un ciclo di affreschi dedicato alla Vergine del pittore senese Lippo Vanni.

Dopo aver ammirato la Bellezza del suo interno, prima di uscire dalla chiesa fai una cosa: canta! Si, canta! … l’acustica è veramente incredibile! CLICCA SULL’IMMAGINE SOTTO PER ASCOLTARE! 😛

 

 

Se ti piace l’arte e in particolare la pittura, fatti poi indicare dal custode il locale a pian terreno che originariamente era destinato a refettorio. Li si trova un altro pregevole affresco che occupa tutta una parete, raffigurante la crocifissione, attribuito a Giovanni di Paolo nel suo periodo giovanile, e quindi intorno al 1445.

Un piccolo gioiello nascosto tra i boschi che merita assolutamente una deviazione dal Cammino!

 

 

INFO

Indirizzo: Strada dell’Osteriaccia, 4, località Santa Colomba, 53035 Monteriggioni SI
Tel: 0577 317021
email: pm-tos.pinacoteca-si@beniculturali.it
Orari: dal martedì alla domenica 09:30 – 15:30
Chiusura: lunedì e festivi
Ingresso libero.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi