fbpx

Il Borgo Antico di San Giovanni Rotondo

“… E dopo aver trascorso un’intera giornata sotto il sole tra i sentieri del parco del Gargano, eccomi pronta a camminare ancora, per andare alla scoperta delle bellezze di questa cittadina ricca di storia e testimone dell’opera e dei miracoli di San Pio da Petralcina …”

30/07/2017 – Via Micaelica

 

 

Il centro storico di San Giovanni Rotondo è un angolo “distaccato” dai frequentati luoghi legati al culto di Padre Pio. Camminare tra gli stretti vicoli incrociando la vita delle persone che ci abitano è un’esperienza tanto interessante quanto sorprendente.

Spesso le porte delle case sono aperte e passando puoi sentire una radio accesa, un mestolo che sbatte contro una pentola, una sedia che viene trascinata o un neonato che piange; può capitarti di girare l’angolo e di raccogliere la palla ad un bimbo che sta giocando per strada, o di sederti sui gradini di una chiesa a raccontare la tua vita ad un anziano del posto o ancora, a me è successo ben due volte, di essere invitato a sederti a tavola per condividere un bicchiere di vino.

Ogni angolo del borgo rimanda ad immagini del passato: le case bianche in pietra, le antiche chiese, le torri e gli archi medievali, il tutto ritmato dal colore dei fiori che ornano i balconi e i “mugnali”. E, se cerchi bene in questo labirinto di vicoli si nascondono anche ottime trattorie e piccoli negozi di artigianato…
Un luogo che non devi assolutamente perdere, dopo aver visitato almeno la chiesa matrice di San Leonardo e quella di Sant’Orsola, è il vicolo più stretto di tutta la città, poco distante dalla torre normanno-sveva dove è da poco stato inaugurato il nuovo ostello dei pellegrini…

Sono molto affezionata a San Giovanni Rotondo. Anche io, come molti, la conoscevo solamente per la presenza importante di Padre Pio. Ed invece ho scoperto una cittadina molto accogliente, oltre che ricca di fascino storico e sinceramente impegnata nella promozione del territorio e dei Cammini che la attraversano…

La mia gratitudine all’amministrazione comunale e a tutti gli amici che li ho conosciuto

 

Accoglienza al Pellegrino

Info Point e Ostello della Via Francigena: Corso Giacomo Matteotti, 107, cell. 334-3933743 (Claudio Russo), all’interno della Torre Normanno-Sveva, conosciuta come “La Torre de Farnàre”

Ostello attualmente gestito direttamente dall’Amministrazione Comunale,

Contributo ad offerta libera

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi